Voglio ringraziare personalmente tutte le cittadine e i cittadini di Pontassieve che, in occasione delle recenti tornate elettorali, con il loro voto hanno voluto premiare la nostra azione sul territorio.

Il mio ringraziamento va anche a tutti coloro che si sono spesi per questa campagna elettorale: donne, uomini, dirigenti, militanti, attivisti, simpatizzanti che, sottraendo tempo alla propria famiglia e al proprio lavoro, hanno contribuito al raggiungimento di questo traguardo.

Ringrazio tutti i 16 candidati al Consiglio Comunale, donne e uomini che si sono spesi all’inverosimile con convinzione ed entusiasmo. Chi di loro non è riuscito a essere eletto, sappia che è per noi una grande risorsa di cui il Pd ha tremendamente bisogno per continuare a essere presente sul territorio.

Ringrazio anche la mia Segreteria che mi ha sempre supportato e con la quale abbiamo condiviso tutte le scelte, da quelle strategiche a quelle più meramente organizzative.

Dopo l’ottimo risultato delle elezioni europee (il Pd di Pontassieve ha fatto il miglior risultato di tutta Italia nei Comuni sopra i 15.000 abitanti), anche le elezioni amministrative ci hanno restituito un quadro complessivo che non può che renderci soddisfatti e farci essere ottimisti per il futuro.

A Pontassieve il futuro si traduce con apertura, inclusione, solidarietà, attenzione ai più deboli, attenzione a preservare e sviluppare questo nostro bellissimo territorio e il suo tessuto sociale e produttivo.

Il Partito Democratico ha ottenuto circa il 47% dei consensi.

Questo ci ha permesso di continuare a essere il primo partito di Pontassieve e di essere riusciti a ottenere otto Consiglieri comunali: Martina Betulanti, Carlotta Brogi, Daniele Donnini, Barbara Fusi, Gloria Giorgi, Francesco Rossi, Riccardo Santoni, Camilla Zama.

La Giunta, recentemente nominata da Monica, vede la presenza di tre Assessori del Partito Democratico: Jacopo Bencini, Mattia Cresci e Filippo Pratesi.

Nel marzo 2018, a seguito delle elezioni politiche – all’interno di un quadro nazionale sconfortante – scrivevo che occorreva ripartire da Pontassieve, grazie a quel lusinghiero 43% che eravamo riusciti a ottenere.

Quella intuizione fu corretta e il risultato di queste elezioni europee e amministrative ne è la dimostrazione.

Oggi il Partito Democratico di Pontassieve è coeso e questo lascia ben sperare sulla possibilità di rendere particolarmente incisiva l’azione di questo mandato che ci attende per i prossimi 5 anni. Un mandato che dovrà porre le basi per la Pontassieve Futura che abbiamo immaginato.

Sono certo che la nostra Sindaca saprà ben interpretare la Pontassieve Futura, quel progetto di cui è capofila e nei confronti del quale le cittadine e i cittadini di Pontassieve ci hanno dato la loro fiducia.

Il prossimo 12 giugno si terrà l’Assemblea Comunale dove parleremo e ci confronteremo su queste elezioni, Assemblea che ho deciso di aprire a tutti, perché tutti hanno contribuito a percorrere la strada che ci ha portato sin qui.

Vi aspetto il 12 giugno, alle ore 21, presso la Casa del Popolo di Pontassieve.

Un caro saluto

Tommaso Valleri
Segretario Comunale

 

The following two tabs change content below.
Avatar
Segretario dell'Unione Comunale di Pontassieve del Partito Democratico, Tesoriere del Coordinamento Metropolitano di Firenze e Membro della Segreteria Metropolitana