2X1000

Cos’è il 2 x 1000?
E’ una quota (il 2 x mille appunto) dell’Irpef che si può scegliere di destinare ai partiti politici in sede di dichiarazione dei redditi.

Come si devolve il 2 x 1000 al Partito Democratico?
Inserendo il codice M20 nello spazio dedicato e firmando accanto. I contribuenti che presentano la dichiarazione dei redditi, troveranno nel modello predisposto una pagina dedicata alla devoluzione del’2×1000, del 5×1000 e dell’8×1000. Si possono devolvere tutti e tre.

Chi può donare il 2 x 1000?
Chiunque presenti la dichiarazione dei redditi o abbia ricevuto il CU.

Cosa significa che “Il 2 x 1000 non costa nulla?”
Il 2 x 1000 non costa nulla perché è una quota dell’IRPEF che il contribuente può scegliere di destinare al Partito Democratico invece di versarlo allo Stato. Non si tratta quindi di una tassa aggiuntiva. Nel caso in cui non venga espressa nessuna preferenza (inoptato) la quota resta allo Stato.

Nel caso in cui non si abbia l’obbligo di presentare la dichiarazione dei redditi?
Si potrà usare la scheda per la devoluzione delle quote irpef, è scaricabile sul sito dell’Agenzia delle Entrate da questo link http://goo.gl/L1WgpF

In caso di 730 precompilato?
E’ necessario apporre la firma sulla scheda dedicata alle devoluzioni, scaricabile dal sito del Partito Democratico, e consegnarla presso l’ufficio postale o presso un CAF. L’operazione non ha costi.

In caso di dichiarazione congiunta?
Si compilano due schede, una per ognuno dei due contribuenti, le schede vanno inserite in due buste separate, chiuse e contrassegnate sui lembi di chiusura. Su ognuna delle quali va indicato nome, cognome e codice fiscale e la dicitura “Scheda per le scelte della destinazione dell’otto, del cinque e del due per mille dell’Irpef”.

Posso continuare a devolvere anche il 5 x 1000 e l’8 x 1000?
Sì, infatti il 2×1000 non è alternativo né al 5 né all’8 x 1000.

Quali sono i Partiti politici che hanno diritto al 2 x 1000?
Hanno diritto a ricevere il 2×1000 solo i partiti che rispondono a requisiti di democrazia interna regolata da apposito Statuto, e dato prova di trasparenza tramite la pubblicazione dei bilanci.

Il Partito Democratico è uno di questi.