stazione-di-pontassieve

Gamberi (Segretario comunale PD): Soddisfatto per il documento del Partito Democratico sullArea Ferroviaria. Il PD si presenta oggi ai cittadini con una proposta concreta e con un percorso chiaro”.

Fabbrini (Capogruppo PD): Il percorso c i convince molto. Accogliamo lindicazione del PD: porteremo in Consiglio nelle prossime settimane una mozione che modifichi la previsione di edilizia residenziale in tale area”.

“La proposta dell’assemblea comunale del Partito Democratico di Pontassieve in merito alla cosiddetta Area Ferroviaria è una scelta di grande responsabilità verso il futuro del nostro Comune. L’amministrazione comunale e il Partito Democratico lavoreranno da subito a una nuova pianificazione dell’area coinvolgendo i nostri elettori, i nostri circoli e tutta la cittadinanza. Il PD si presenta oggi ai cittadini con una proposta concreta e con un percorso chiaro. Coinvolgeremo tutti sul futuro di quell’area: è una scelta strategica per il Comune che non può che essere presa insieme alla nostra gente” Così Stefano Gamberi, segretario dell’Unione comunale del Partito Democratico di Pontassieve sul documento approvato all’unanimità dall’Assemblea PD a cui erano presenti il Sindaco, i membri della giunta iscritti al PD e il gruppo consiliare.

“La previsione urbanistica prevista dal piano urbanistico attuale non è infatti sostenibile in quella misura -prosegue Gamberi-. Occorre, al contrario, puntare all’utilizzo dell’area con opere di interesse pubblico. In questa prospettiva riteniamo necessaria un’apertura immediata di un tavolo con Casa Spa e L.O.D.E. in merito al fabbisogno abitativo di Pontassieve. Per quanto riguarda la cosiddetta “fascia grigia” (cioè quella fascia che non ha diritto all’assegnazione di case popolari, ma che ha problemi nel pagare affitti non calmierati) -precisa Gamberi-, l’invito di mediare tra i proprietari di alloggi esistenti sfitti e le famiglie in difficoltà ci appare una soluzione più opportuna”.

Soddisfatto anche Samuele Fabbrini, Capogruppo in Consiglio comunale. “Ci convince molto il percorso intrapreso dall’Unione comunale del PD sull’area ferroviaria. Il metodo impostato da Gamberi e dalla segreteria comunale ha visto il coinvolgimento di tutti i soggetti, politici ed istituzionali, alla stesura di questo documento di indirizzo. Accoglieremo l’indicazione del PD per arrivare entro le prossime settimane a portare in Consiglio una mozione che modifichi la previsione urbanistica in tale area, come previsto dal documento approvato ieri”. “Fermare il piano attuativo, basato su una strumentazione urbanistica prodotto di un piano guida risalente a 15 anni fa, -prosegue Fabbrini- è un primo passo di responsabilità per il futuro dei nostri figli. Da oggi inizia una nuova fase di pianificazione che vedrà tutti i soggetti politici ed istituzionali protagonisti insieme ai nostri cittadini”.

“L’assemblea del PD del 10 novembre è frutto di un percorso di elaborazione politica che ha visto collaborare il Partito Democratico e l’Amministrazione comunale in una prospettiva condivisa. Ci impegneremo affinché questo metodo di lavoro sia utilizzato per tutte le grandi sfide del nostro Comune. Da oggi inizia una nuova fase di pianificazione che vedrà tutti i soggetti politici ed istituzionali in primo piano. Coinvolgeremo e inviteremo nella nuova elaborazione i cittadini, gli elettori e i nostri iscritti. Apriremo il confronto – conclude Gamberi- anche al Partito Democratico della Valdisieve e dei suoi comuni: un’area così grande e di valore così strategico può rispondere a bisogni di tutto il nostro territorio e, pertanto, necessita della partecipazione e del contributo di tutti”.

The following two tabs change content below.
Unione Comunale dei Circoli del Partito Democratico sul territorio di Pontassieve. Account di servizio.

Ultimi post di Pd Unione Comunale di Pontassieve (vedi tutti)